Bari-Reggina 1-1: Sabbione risponde a Corazza

0
165
bari reggina

Bari-Reggina 1-1: pari giusto tra le due compagini

Bari-Reggina 1-1, pari giusto tra le due compagini tra le più forti della categoria.

In un San Nicola festante (oltre 15.000 spettatori presenti ieri al catino barese), la squadra di Cornacchini ha sofferto e non poco una Reggina ben disposta in campo e pronta a dare battaglia.

E da calcio d’angolo al minuto 7 gli ospiti sono già in vantaggio con Corazza, lesto a ribadire in gol una disattenzione difensiva della retroguardia barese.

Il più pericoloso dei suoi è come sempre Antenucci, ma nella ripresa a firmare il pareggio è Sabbione, che di testa insacca da calcio d’angolo (molte le proteste della Reggina per un fallo dello stesso Sabbione).

Il Bari ci prova a vincere ma trova di fronte una squadra amaranto compatta e ben disposta che non concede distrazioni.

Termina in pareggio una sfida che ha il sapore antico della serie A (non troppi anni fa le due compagini si giocavano la massima serie).

Bari-Reggina: il tabellino

Marcatori: 7′ Corazza (R), 63′ Sabbione (B)

Bari (3-5-2): Frattali; Sabbione, Di Cesare, Perrotta; Kupisz (73′ Berra), Awua, Bianco (81′ Hamlili), Scavone (54′ Floriano), Costa (81′ Corsinelli); Antenucci, Ferrari (54′ D’Ursi). A disposizione: Marfella, Esposito, Simeri, Neglia, Schiavone, Cascione, Terrani. Allenatore: Cornacchini.

Reggina (3-5-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Rolando (69′ Garufo), Bianchi, De Rose, Sounas (58′ Bellomo), Rubin (58′ Bresciani); Corazza (88′ Paolucci), Reginaldo (69′ Doumbia). A disposizione: Farroni, Lofaro, Blondett, Marchi, Rivas, Salandria. Allenatore: Toscano.

Arbitro: Luca Zufferli di Udine (Giuseppe Di Giacinto di Teramo e Giulio Basile di Chieti).

Note – Spettatori 15507, di cui 413 ospiti. Ammoniti: Di Cesare (B), Rubin (R), De Rose (R), Reginaldo (R), Perrotta (B), Bertoncini (R). Calci d’angolo: 3-6. Recupero: 0’pt; 5’st.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui