Gela-Bari 0-2: pugliese troppo forti anche per i siciliani

Gela-Bari finisce 0-2, quasi a ribadire il concetto: cosa ci fa una squadra come questa in serie D? Troppo forte questa formazione per giocare in una categoria come la D. Infatti anche senza giocare a mille, la squadra di Cornacchini con cinismo e agonismo riesce ad avere la meglio contro avversari che nonostante determinazione e voglia di mettersi in luce, poco possono fare.

Contro il Gela di Karel Zeman, nipote di Zdeněk, bastano i gol di Simeri e Langella nella ripresa: Floriano dall’out di sinistra serve in area Simeri che di testa insacca alle spalle di Castaldo, mentre il secondo gol arriva con un destro dal limite di pregevole fattura.

Con questa vittoria il Bari rimane a più 6 sulla Turris, vittoriosa in trasferta contro il Locri per 4-0.

Gela-Bari 0-2: il tabellino

GELA (4-3-3): Castaldo; La Vardera, Sicignano, Brugaletta, Misale; Schinnano, Mannoni, Mauro; Alma, Dieme (46′ Sowe), Ragosta (55′ Bonanno). A disposizione: Pizzardi, Mileto, Caruso, Mengoli, Burato, Federico, Montalbano. Allenatore: Karel Zeman

BARI (4-2-3-1): Marfella; Turi, Cacioli, Di Cesare, Mattera; Bolzoni, Langella; Piovanello (70′ Nannini), Neglia (78′ Hamlili), Floriano (62′ Brienza); Simeri. A disposizione: Maurantonio, Feola, Bollino, Liguori, Mutti, Pozzebon. Allenatore: Giovanni Cornacchini

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia (Cerilli-Pressato)

MARCATORI: 51′ Simeri, 65′ Langella

NOTE: Ammonito Langella (B), Marfella (B), Alma (G), Schigliano

RECUPERO: 0′ p.t., 4′ s.t.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here