Acireale-Bari 1-3: pugliesi in 9 vincono in trasferta e vanno in fuga

Il Bari vince anche contro l’Acireale e va in fuga in classifica con un bel +5 sulla seconda in classifica, la Nocerina, che si ferma a quota 15 dopo il pareggio 0-0 nel derby con il  Portici. Partita davvero nervosa con continui scontri di gioco e tensione alta: ne fanno le spese Pozzebon e Mattera, entrambi espulsi nel corso della gara.

Nel primo tempo lo stesso Pozzebon prima di lasciare il campo riesce comunque a segnare la rete barese, la prima, con un tocco sotto misura al 13° minuto. Al minuto 30 il pareggio dei siculi: lo firma Leotta.

Se il primo tempo finisce in parità di uomini e di punteggio, nel secondo tempo invece la musica cambia: gol di Simeri e Langella e due espulsioni che fanno concludere la gara 11 contro 9. In più anche un rigore a favore dell’Acireale che Madonia però spara altissimo, salvando Marfella.

Acireale-Bari 1-3: il tabellino

ACIREALE (4-3-3) – Biondi, Iannò, Russo (87′ Sorbello), Talotta, Gambuzza, Campanaro, Savanarola, Aprile (56′ Tramonte), Bellomonte, Madonia, Leotta.

A disp.: Pappalardo, Chiochia, Di Pasquale, Dadone, Lentini, Grassi Bertazzi, Manfrè Cataldi. All.: Breve

BARI (4-2-3-1) – Marfella, Turi, Mattera, Di Cesare, Nannini, Hamlili (81′ Feola), Bolzoni, Piovanello (68′ Langella), Brienza (74′ Cacioli), Floriano (59′ Simeri), Pozzebon.

A disp.: Maurantonio, Neglia, Gioria, Bollino, Liguori. All.: Cornacchini

Arbitro: Zanotti di Pavia
Marcatori: 13′ Pozzebon (B), 30′ Leotta, 62′ Simeri (B), 76′ Langella (B)
Ammoniti: Hamlili (B), Savanarola (A), Pozzebon (B), Gambuzza (A), Madonia (A), Piovanello (B), Nannini (B)

Espulsi: Pozzebon (B) per comportamento violento, Mattera (B) per fallo da ultimo uomo
Note: al 90′ Madonia fallisce un calcio di rigore per l’Acireale“

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here